Troppa pioggia o troppe case?

“La foga edificatoria osservata in tante realtà italiane dovrebbe essere giudicata a livello funzionale: stiamo costruendo edifici ed infrastrutture, ma ci servono davvero oppure no?”

Far di Conto

Pubblicato su iMille.

Nella città di Genova le ferite prodotte dalla recente alluvione sono purtroppo ancora fresche. Così come lo sono anche a Parma, o nella bassa pianura modenese. Una triste scia di disastri che ci lascia in eredità morti, feriti, sfollati; assieme ad una conta dei danni che probabilmente, per questi soli tre eventi, supera già i 700 milioni di euro. Si ripropone inevitabilmente la discussione attorno alla necessità di difendere un po meglio la sicurezza del nostro territorio: una diatriba che dopo decenni di dibattiti e giravolte normative ci lascia un Paese apparentemente in panne, incapace di dotarsi di strumenti minimi di tutela e salvaguardia dell’ambiente e dell’incolumità dei cittadini. La Liguria e Genova spiccano prepotentemente tra le aree che più hanno patito a causa di calamità naturali: varrebbe la pena ricordare che queste calamità sono legate alla mano dell’uomo, prima che ai capricci della natura. Se…

View original post 1.114 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...