Nel 2013 la quota di mutui a tasso variabile è salita al 78%, contro il 27% dell’area euro: dove sono finiti quei “rompicoglioni” dei consumatori?

tafazzi

Questa settimana mi è venuta rabbia, a leggere la relazione annuale della Banca d’Italia, presentata il 30 maggio scorso a Roma. Mi è venuta rabbia perché, a pagina 178, leggo che “nel 2013 la quota di finanziamenti per l’acquisto di abitazioni erogati a tasso variabile ha raggiunto il 78 per cento (73 per cento nel 2012), contro il 27 dell’area euro”.

Ma come?

Nel 2008 non si poteva nemmeno accendere la tv o aprire un giornale che si parlava solo di mutui alle stelle, di Euribor sopra al 5%, di clienti spinti dalle banche a sottoscrivere un variabile quando i tassi erano bassi, dimenticandosi che in futuro si sarebbero potuti alzare (cosa che avvenne).

Che gli italiani facciamo al rovescio del resto d’Europa pazienza, ognuno è responsabile delle proprie scelte. Ma ciò che mi fa rabbia sono le associazioni di consumatori, che qualche anno fa infestavano le tv di tutta Italia gridando allo scandalo, invitando la gente a sottoscrivere tassi fissi (bravi! Con tassi di interesse al 6% o più credevate forse di fare gli interessi dei clienti?), salvo poi sparire quando l’indice Euribor è sceso.

E ora, care associazioni di consumatori, dove siete finite? Ora che i tassi sono ai minimi storici, ora che la gente si sta orientando in modo così deciso sul variabile, ora è il momento di andare davanti alle telecamere e fare un po’ di educazione finanziaria, qualche considerazione intelligente (dire ad esempio che la differenza tra un tasso variabile e un tasso fisso per i primi 5 anni è solo di 0.7 punti). E se non lo fate oggi, per favore, risparmiateci quei pietosi piagnistei tra 5 anni, quando il tasso Euribor sarà 1 punto o 2 più alto di oggi. 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...