22 vetture “salvaportafogli”: con 140 euro al mese, in 4 anni, ci si porta a casa una Passat Variant 2.0

Immagine

Chi l’ha detto che solo le auto nuove si possono acquistare a rate?

Anche le vetture usate si possono comprare tramite finanziamento, sebbene questo tipo di operazioni siano più care rispetto a quelle proposte dalle case costruttrici quando si tratta di acquistare del nuovo.

Gli ottimi affari, comunque, sono dietro l’angolo.

Vediamo qualche esempio prendendo spunto dal numero di Ottobre 2013 della rivista “al Volante”.

Queste le 22 vetture definite “salvaportafoglio”:

  • Alfa Romeo 147 1.6 TS Progression (2009): vale € 5.400;
  • Audi A4 Avant 2.5 TDI V6 Multitronic (2005): vale € 4.100;
  • Citroen C3 1.1 Exclusive Style Techno (2009): vale € 5.000;
  • Fiat Sedici 1.6 16V Emotion 4×2 (2009): vale € 5.900;
  • Ford Focus 1.6 TDCi Plus 5p (2008): vale € 5.400;
  • Honda Accord Tourer 2.2 i-CTDI Sport (2007): vale € 6.000;
  • Kia Picanto 1.1 Trendy (2011): vale € 5.200;
  • Opel Astra TwinTop 1.6 16V Cosmo (2008): vale € 5.800;
  • Peugeot 307 SW 2.0 HDi Australian (2007): vale € 5.200;
  • Toyota Aygo 1.0 VVT-i Sol Connect 5p (2011): vale € 5.600;
  • Wolkswagen Passat Variant 2.0 TDI Comfortline (2005): vale € 5.500;
  • BMW Z4 Roadster 2.0i (2007): vale € 9.200;
  • Hyundai Santa Fe 2.2 CRDi VGT Act. Top (2009): vale € 9.000;
  • Jaguar S-Type 2.7D V6 Executive (2006): vale € 9.700;
  • Jeep Cherokee 2.8 CRD Limited (2006): vale € 7.300;
  • Lancia Ypsilon 1.2 Gold (2011): vale € 7.300);
  • Mazda 6 Wagon 2.0 CD Experience (2010): vale € 9.000;
  • Mercedes E SW 280 CDI V6 Classic (2006): vale € 9.900;
  • Suzuki Jimny 1.3 VVT JLX (2011): vale € 9.300;
  • Toyota Prius 1.5 16V (2009): vale € 8.200;
  • Volvo V50 DRIVe Polar Start/Stop (2010): vale € 9.800;
  • Renault Clio 1.5 dCi Live! 5p (2012): vale € 8.200.

Ho evidenziato in grassetto le due vetture che risultano “Consigliate da al Volante” e sulle quali faremo due simulazioni di prestito.

  • Wolkswagen Passat Variant 2.0 TDI Comfortline (2005). Ipotizziamo di avere in mano solo il denaro sufficiente al passaggio di proprietà e di richiedere un prestito di 5.500 euro finalizzato all’acquisto della vettura. Quanto dovrò restituire alla banca o alla società finanziaria che mi presta questo denaro? Naturalmente molto dipende dalla durata del prestito. Se supponiamo una durata di 48 rate (4 anni) la rata media sarà di 140 euro mese (media ricavata dai Tassi Effettivi Globali Medi pubblicati trimestralmente dalla Banca d’Italia). Alla fine dei 4 anni, quindi, avremo restituito 1.200 euro in più.
  • Renault Clio 1.5 dCi Live! 5p (2012). In questo caso il prezzo stimato per l’acquisto è maggiore (€ 8.200) rispetto al caso precedente, in quanto si tratta di un’auto del 2012. Se decidiamo di spalmare il pagamento su una durata di 72 rate (6 anni), esce una rata di 150 euro circa al mese. Al termine dei 6 anni si sarà versato nelle casse della banca (o della società finanziaria) un totale di 10.800 euro, cioè 2.600 in più rispetto ad un acquisto in contanti.

Per informazioni e/o domande di prestito finalizzato, vai alla pagina Contatti.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...