Come scalare la Catena dell’Himalaya e ottenere un mutuo per la casa

Ogni volta che mi trovo a parlare della mia attività (basata principalmente sull’erogazione di mutui e prestiti) la prima considerazione che mi sento rivolgere è la seguente: le banche oggi non danno soldi. Considerazione che col passare del tempo sta diventando un ritornello, alla stregua della “Canzone Mononota” di Elio e Le Storie Tese. Ma sarà poi vero?

800px-Panoramique_mont_Everest

I fatti parlano chiaro: le banche oggi erogano il 50% dei mutui in meno rispetto a qualche anno fa. Ciò significa che accedere al credito non è impossibile, come qualcuno può immaginare, ma solamente un po’ più complicato.  Ecco quindi, a beneficio di chi la casa la vorrebbe acquistare, quali sono le 9 vette da scalare per ottenere questo benedetto prestito per la casa. Nove come le vette dell’Himalaya sopra gli Ottomila Metri.

1

EVEREST (8.848 mt.) – Loan To Value 

Il Loan To Value è il Rapporto tra il Mutuo e il Valore dell’Immobile: nel caso di mutuo prima casa non può superare l’80%. Ciò non significa che non si possa ottenere un mutuo superiore all’80% del prezzo d’acquisto, ma per farlo è necessario che l’immobile abbia un valore commerciale (stimato dal tecnico di fiducia della banca o da una società terza) superiore a ciò che effettivamente lo si paga.

2

KANGCHENJUNGA (8.586 mt.) – Rapporto Rata Reddito

In linea di massima è ritenuto accettabile un rapporto tra rate mensile del mutuo ed reddito netto (ossia il reddito annuo netto decurtato degli impegni già esistenti) inferiore al 30%. In realtà negli ultimi anni le banche hanno cominciato ad accettare anche un rapporto rata reddito fino al 40%.

Qualora il reddito del richiedente, intestatario del mutuo, non soddisfi la regola del Rapporto Rata Reddito, è possibile ricorrere ad un garante, ovvero una terza persona – parente o convivente – che mette a disposizione il suo reddito come garanzia di rimborso del mutuo. In questi casi il reddito del mutuatario è sommato al reddito del garante e consente di supportare il pagamento della futura rata.

3

LHOTSE (8.516 mt.) – Reddito Residuo Minimo

Oltre al rapporto rata reddito, è necessario dimostrare l’esistenza di un reddito minimo vitale che varia in funzione del nucleo familiare, della località di residenza e di altre variabili contenute nel modello di scoring della banca.

4

MAKALU (8.463 mt.) – Anzianità lavorativa

Qui va fatta una distinzione tra lavoratori dipendenti e lavoratori autonomi. Per i primi occorre avere un contratto a tempo indeterminato e avere superato il periodo di prova. Per gli autonomi sono necessari almeno due anni di attività con la stessa Partita Iva.

E i (tanti) lavoratori a tempo determinato o atipici? Beh, di sicuro sul Makalu non possono andarci da soli, ma necessariamente accompagnati da un altro reddito stabile, come ad esempio le due figure sopra citate.

5

CHO OYU (8.201 mt.) Impegni 

Con la parola “impegni” si intendono le rate in corso: di prestiti, di altri mutui, ecc.. L’importo di queste rate va sottratto al reddito disponibile e quindi incide in modo importante sul Rapporto Rata Reddito. E’ importante che anche gli impegni assunti nel passato siano stati pagati regolarmente, senza ritardi. Prima di procedere all’analisi della pratica, infatti, gli istituti di credito consultano una serie di banche dati (le più note sono Crif ed Experian) e verificano che il potenziale cliente si sia dimostrato un buon pagatore.

6

DHAULAGIRI (8.167 mt.) – Cittadinanza e residenza

Se si tratta di stranieri residenti in Italia, lo devono essere da almeno 3 anni, in certi casi addirittura da 5. Per dimostrarlo ciò si può presentare il primo permesso di soggiorno (con evidenziata la data di ingresso) oppure un certificato di residenza aggiornato, in cui si legge quando si è presa l’attuale residenza.

7

MANASLU (8.163 mt.) – Età 

Certo non si può pensare di scalare l’ottava vetta più alta della Terra a 80 anni.. Perciò la prima cosa da valutare, prima di domandare un finanziamento, è l’età del richiedente. Per ottenere un mutuo occorre infatti essere maggiorenni (derogabile solo in presenza di autorizzazione del Giudice Tutelare) e non avere compiuto 85 anni alla scadenza del mutuo stesso. Per alcune banche questa soglia è più bassa, 75 oppure 80 anni massimo. Ciò vale sia per i mutuatari che per i garanti.

8

ANNAPURNA (8.091 mt.) – Saldo/Prezzo 

Innanzitutto, che cos’è la cosiddetta “Evidenza Saldo/Prezzo”?  E’ la capacità di dimostrare alla banca (documenti alla mano) come sarà pagata la differenza tra l’importo del mutuo erogato e il prezzo della casa che sarà dichiarato in atto.

Il Saldo/Prezzo viene chiesto saltuariamente e quando ciò avviene son dolori, perché non sempre questa differenza è presente e perché non sempre è dimostrabile tramite conti correnti, dossier titoli, ecc.

Al pari dell’Annapurma, cioé dell’Ottomila Metri più pericoloso della Catena dell’Himalaya (poiché detiene il rapporto più alto tra numero di incidenti mortali e ascensioni tentate), il Saldo/Prezzo è tra le vette più ardue da conquistare. Per fortuna, come accennato, per alcuni istituti di credito non è un passaggio obbligato (ma per altri sì).

9

SHISHA PANGMA (8.027 mt.) – Immobile a garanzia

Gli immobili dati a garanzia possono essere di nuova o di vecchia costruzione; devono essere accatastati in Italia nelle corrette categorie catastali ed essere in regola con la vigente normativa edilizia. Sono vietate, salvo eccezioni, le compravendite tra parenti. Infine, è possibile finanziare tramite mutuo anche l’acquisto di unità immobiliari provenienti da asta giudiziaria.

Annunci

Un pensiero su “Come scalare la Catena dell’Himalaya e ottenere un mutuo per la casa

  1. Ciao, complimenti per il blog. Volevo farti una domanda riguardo la richiesta di mutui ma non trovo un indirizzo mail. Se leggi e hai tempo mandami l’indirizzo, Grazie. Saluti Giulio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...